Attualmente i soci riuniti in gruppi di lavoro, stanno studiando la realizzabilità di diversi progetti.
La stesura definitiva e l’analisi dei costi relativi, determinerà da parte dell’Associazione, la scelta dei progetti da realizzare in base alle risorse economiche e umane disponibili ed alla valutazione del rapporto costo/beneficio.
In ogni ambito si darà ampio spazio alla promozione della donna nel contesto sociale, educativo ed economico.
Inoltre si provvederà alla preparazione in loco di materiale didattico ed alla stampa e pubblicazione di dispense e manuali.
Il nostro principio sarà sempre quello di agire nel totale rispetto della cultura, delle tradizioni e delle Organizzazioni locali senza imporre modelli occidentali.
Fondamentale sarà la stretta collaborazione con le strutture statali esistenti, gli organismi operanti sul territorio e le missioni seguendo le direttive i consigli e l’esperienza di chi vive ed opera nel Paese da decenni
.

SANITA'

SCUOLA
AGRICOLTURA

AMBITO SOCIALE

  SANITA'

:: Scuola ostetriche: in collaborazione con il Collegio delle ostetriche di Savona: creazione di una scuola di ostetricia per il personale locale operante negli ospedali statali, nei dispensari e nelle maternità di villaggio in RCA.
:: Corsi di specializzazione
in odontoiatria per medici locali e odontotecnici in collaborazione con l’Università di Bangui (RCA).
:: Corsi di aggiornamento per medici locali operanti negli ospedali statali tenuti da medici specialisti savonesi.
:: Collaborazione con l'ospedale di Maigarò (RCA) attraverso l'invio di medicinali ed attrezzature. Missioni di personale sanitario medico, ostetrico e infermieristico per affiancamento al personale locale.

:: Fornitura di apparecchiature e materiale sanitario agli ospedali statali, alle maternità, ai dispensari, ai centri nutrizionali e ai centri sanitari dei villaggi.
::
Allestimento di laboratori farmaceutici per la produzione in loco di farmaci essenziali. L'installazione di un secondo laboratorio è previsto a Mbaiki (RCA) per ridurre il costo dei medicinali e renderli accessibili alla popolazione.
:: Ricchezze dimenticate e Diritti umani
: un Magazzino Virtuale per destinare i materiali dismessi, dalle aziende ospedaliere liguri, a ospedali pubblici di paesi africani.

:: "MAMA TI NGO" Progetto di cooperazione sanitaria internazionale.
Progetto "MAMA TI NGO" (italiano) Projet "MAMA TI NGO" (français) Projet "MAMA TI NGO" (Rendiconto)
Creazione di una cassa mutualistica per l'assistenza sanitaria alle donne in gravidanza in Repubblica Centrafricana (durata del progetto 3 anni: 2010-2011-2012). Inviato il contributo per il 1° semestre 2010.
Acquisto di un apparecchio ecografico portatile da fornire all'ospedale statale di Bocaranga (RCA)

:: Missione Sanitaria in Cameroun: Nel Gennaio 2014 un team medico di cui faceva parte il dott. Marco Anselmo si è recato nella provincia del Sud Cameroun . La missione ha avuto due scopi principali : firmare la convenzione per lo spostamento del progetto idropompe dalla Scuola salesiana di Bangui , attualmente l'RCA è in stato di guerra civile, alla scuola Salesiana di Ebolowa e la vera e propria missione sanitaria che ha visto come punto principale di attività l'ospedale Presbiteriano di Enongal nelle vicinanze della città . Il team di medici e infermieri era composto da diverse figure professionali che hanno permesso la realizzazione , nelle 2 settimane di permanenza , di circa 35 interventi chirurgici , circa 300 visite sia nell'ospedale sia in diversi villaggi e orfanotrofi e nelle prigioni di stato con grande affluenza di pazienti anche da zone lontane . La preziosa opera di organizzazione di Elia Vallino della Associazione "Africa degli africani " di Varazze ha permesso , con la collaborazione della Scuola salesiana di Ebolowa la perfetta riuscita della missione che nel 2015 sarà ripetuta organizzando 2 team medici che si integreranno e copriranno un periodo di circa 1 mese di permanenza



ù

:: PROPOSTA PER REGOLAMENTAZIONE SANITARIA MISSIONE SANITARIA PRESSO OSPEDALE DI ENONGAL-REGIONE SUD CAMEROUN. Click

 

.

SCUOLA

:: Asilo di Mogong - La dedica ad Eleonora una ragazza savonese stella che brilla in cielo !!!

"Gentile carissima Antonella, buon giorno!
Vorrei anzitutto ringraziarti per la pazienza e l’amore che hai avuto con noi nel ricordare nostra cara Eleonora.
Finalmente, la sua foto è stampata e messa nell’aula che è stata costruita mediante anche vostro aiutato. Ne siamo grati. Eleonora è ormai la nostra sorella e fa parte del nostro popolo. Mi è piaciuto tanto la parola scritta dal coordinatore sotto la foto di Eleonora: “Eleonora, étoile qui brille au Ciel, brille aussi au milieu de nous. Nous t’aimons!” cioè: “Eleonora, stella che brilla in Cielo, brilli anche in mezzo a noi! Ti vogliamo bene ma tanto!” La foto è nell’aula dedicata a Eleonora.
Come vedi sulla foto, una bella parte dell’aula è finita grazie all’aiuto delle persone di buona volontà tra cui “Savonna nel cuore dell’Africa” ma c’è tanta da fare ancora per finire l’aula centrale e la paga degli insegnanti che non ricevono la paga del governo.
Ti chiediamo di pregare per noi affinché il servizio che vogliamo offrire ai nostri bambini sia sempre per la gloria di Dio e la salvezza della persona.
Grazie per tutto ciò che fate per noi!
Che Dio vi benedica e la Madonna vi custodisca!
Con affetto!
Padre Emmanuel AMADOU, Roma"

:: Aggiornamento Asilo per i Bambini del villaggio di MOGONG in Cameroun

Moutourwa, 16/05/2016
Bonjour Emmanuel!
Nous avons été avertis par la Banque que les 2000 Euro que Savona Nel cuore de l’Africa envoyé par M. Luciano Cobau pour la suite de la construction de l’école maternelle nous sont déjà arrivés. Mais nous ne sommes pas encore allés les retirer parce que André DAIROU le trésorier était à Mokolo en formation. Jeudi prochain, nous allons retirer l’argent et avec le mçon, nous allons louer une benne et acheter tous les matériels à Maroua pour le porter au village.
La construction est bien avancée(regardez la photo) Je t’envoie seulement une seule photo car il n’ya pas d’électricité et il reste un peu d’énergie dans moAsilo di Mogong - La dedica ad Eleonora una ragazza savonese stella che brilla in cielo !!!dinateur; ça ne peut pas charger les photos.
Je ferais tout pour pouvoir les envoyer le week-end car je vais partir à la Fondation Bethléem pour charger la batterie de mon ordinateur. Je te demande encore excuses auprès de toi et de M. Luciano, car on a de sérieux problèmes avec la coupure d’électricité ici.
Je te contacte quand je serai à Maroua ou chez père Danilo.
Salue et remercie beaucoup nos amis!
Jean-Paul AMADOU ZIGAOU, AMT/WAFA- Cameroun

:: Un Asilo per i Bambini del villaggio di MOGONG in Cameroun

Nel 2014 l'associazione "Savona nel cuore dell'Africa" è venuta in contatto con Don Emmanuel Amadou, responsabile per il collegamento e il partenariato di AZIONE nel MONDO per TUTTI / WORLD ACTION for ALL (AMT/WAFA) e della FONDAZIONE BETLEMME di Mouda , Cameroun. La necessità di Don Amadou era quella di trovare fondi per l'attuazione del progetto di costruzione di un asilo nel suo villaggio di origine. Mogong si trova nell'estremo Nord del Cameroun, nel dipartimento di Mayo-Kani, nella regione di Moutourwa. La realtà di Mogong è povera e presenta diverse criticità. Durante il nostro incontro avvenuto a Savona nel Luglio 2014, Don Amadou ci ha illustrato il progetto e i principi che hanno spinto la sua fondazione a costruire l'asilo a Mogong. I suoi motivi, che la nostra associazione ha condiviso, ci hanno spinto a destinare dei fondi per la costruzione dell'asilo di Mogong. Il progetto prevede la costruzione di un edificio pluriuso di due aule adibito ad asilo, un centro di educazione sanitaria con cucina, dove i bambini consumeranno il loro pasto e un pozzo più un generatore di corrente. All'interno del fabbricato si ospiteranno disabili e un' insegnante si occuperà specificamente di essi. Concludendo, gli obiettivi primari sono : programmazione scolastica, cura dei casi di denutrizione infantile e formazione igienico sanitaria. Con i fondi a tutt'oggi destinati, grazie anche alla determinante generosità di donatori privati, i primi materiali per l'impostazione delle fondamenta sono stati acquistati e i lavori hanno preso inizio. Luciano Cobau.

:: Incontri di verifica ed approfondimento con insegnanti di Scuola Materna e di Scuola Elementare in RCA.
:: Corsi di aggiornamento e formazione di animatori ed educatori sportivi (I e II livello) in RCA.
:: Manifestazioni di GIOCASPORT per scuole materne e elementari nei villaggi della RCA.

:: Realizzazione dei disegni per la stampa della seconda Dispensa Didattica illustrata da utilizzare nelle scuole primarie e secondarie come supporto all’apprendimento della lingua francese (disegni già eseguiti dal Liceo Artistico “A. Martini” di Savona). Stampa di 1.600 copie a colori del secondo Tableau Didattico (€ 8,84 prezzo x copia). Stampa di 1.000 Dispense per gli insegnanti a supporto del tableau. La stampa verrà eseguita nel vicino Cameroun al costo di circa € 8,00 ognuna.
:: Acquisto di testi scolastici come sussidiario per le scuole primarie della RCA. Uno dei problemi più evidenti è la mancanza di libri che non sono reperibili nel paese ma che si possono acquistare nel vicino Cameroun. Il costo di un libro scolastico, valido per l’intero ciclo delle elementari (6 anni) è di circa € 3,80.
:: Acquisto di testi scolastici per il Liceo "Sainte Marie Reine" Agou - Kpalime nella Repubblica del Togo. Il danaro raccolto, grazie all'impegno dei Soci che nell'agosto 2007 si sono recati in Togo, sono già a disposizione del Responsabile della biblioteca scolastica.
:: Sostegno annuale alla scuola "Espace Kadoma" nella Repubblica del Togo.

:: PROGETTO "SOS Ecole Maternelle" (non più piedini bagnati) - Costruzione di una scuola materna a Bombolè-Diocesi di Mbaikì in Repubblica Centraficana. >>>

 

:: Fornitura di attrezzature a completamento del “centro stampa” di La Yolé (a cui abbiamo già fornito un fotostampatore Risograph) per la stampa di manuali e dispense.

:: Corsi di Formazione per Insegnanti di Scuola Materna e Corsi per Animatori Sportivi. Progetto triennale, finanziato dalla CEI dal 2010 al 2012 nella Diocesi di M'BAIKI nel sud della Repubblica Centrafricana (agosto 2010 missione di 3 socie).

AGRICOLTURA

:: Ricerca di esperti per assistenza tecnica e corsi di aggiornamento per il personale operante presso le Cooperative agricole nella regione di Bouar (RCA) e nella regione del Pool (Congo Brazzaville).


:: Bonificare le paludi per dare della terra alla Popolazione a Pointe-Noire in Congo Brazzaville
• migliorare le condizioni di vita della popolazione trasformando le paludi in una cintura orticola libera da zanzare, rettili ecc. e lottare contro la miseria e la carestia
• divulgare lo sviluppo responsabile, le risorse locali e il commercio di prodotti artigianali tipici del Congo
• sviluppare la meccanica agricola, la trasformazione, la commercializzazione e l’approvvigionamento dei prodotti

• aiutare i partecipanti nell’installazione di piccole e medie imprese agricole, soprattutto determinando le possibilità di riuscita: attività di partenza, investimenti e finanziamenti appropriati
• sviluppare un sistema di produzione vitale e poco costoso basato sull’agrobiologia, l’allevamento e la piscicoltura.

AMBITO SOCIALE

:: IL PROGETTO KIZITO é nato nell'ottobre 2001 a Berberati (Rep.Centroafrica) con la Formazione di Coppie Centroafricane. Di fronte al problema di bambini che vivevano letteralmente sulla strada, che venivano messi in Carcere con gli adulti per accuse di stregoneria, furti, ferite nelle aggressioni, ecc...in qualche modo in Conflitto con la Legge, queste Coppie, sostenute da Sr Elvira Tutolo, una Suora della Carità di Sta Giovanna Antida Thouret, si sono rese disponibili ad un periodo di Formazione in vista dell'Accoglienza dei bambini nelle loro famiglie considerandoli come figli propri. I bambini naturali e i bambini accolti (molengue ti ya e molengue ti be) bambini della pancia e bambini del Cuore, non hanno avuto difficoltà a vivere insieme come fratelli. Maggiori informazioni

:: Aggiornamento 2014 - Sr Elvira: "Il progetto è stato bloccato a causa degli avvenimenti dolorosi nel nostro Paese. Con molte difficcoltà siamo riusciti ad ultimarlo. Grazie al vostro contributo. Tteniamo all'allevamento perché può aiutare l'autonomia alimentare del Centro dei ragazzi. Grazie a voi tutti dell'Associazione. Restano tante situazioni di famiglie che sono venute da lontano e sono qui a bti perché non é ancora possibile ripartire nei loro villaggi"

Maggiori informazioni


:: Emergenza acqua potabile “Idropompe per il Centrafrica” in collaborazione con CEDIFOD ONG centrafricana – Mani Amiche Onlus di Stezzano (Bg) – Centro Missioni Estere Frati Cappuccini di Genova - Caritas Centrafricana.
Il progetto è finalizzato alla costruzione di idropompe ad azione manuale per il prelievo di acqua potabile nei villaggi della Repubblica Centrafricana. L'intervento si prefigge di garantire la sostituzione e la manutenzione di impianti esistenti non più funzionanti attraverso l'avvio di un centro di produzione delle idropompe direttamente nel Paese africano. Assicurare l'accesso all'acqua potabile consente di arginare le frequenti epidemie e di diminuire la mortalità, soprattutto infantile causata per il 50% dall'acqua.

Il progetto ha inoltre l'obiettivo di educare la comunità nella gestione della risorsa idrica e delle attrezzature che ne permettono lo sfruttamento con lo scopo di renderla autonoma. Il progetto permetterà la creazione e l'impiego di personale locale qualificato in grado di provvedere autonomamente alla manutenzione delle fonti di approvvigionamento idrico. La gestione dell'acqua inoltre permetterà di sviluppare altre attività quali l'orticoltura, la partecipazione al finanziamento delle scuole, l'occupazione degli artigiano-riparatori che assumeranno il ruolo di figura professionale valorizzandone la condizione sociale. Dopo la fase di progettazione e la fabbricazione delle idropompe prototipo (fase 1) è stata avviata la sperimentazione con l'installazione nell'agosto 2006 di nr. 6 idropompe in Repubblica Centrafricana (fase 2). Nel mese di settembre 2007 (fase 3) è stato spedito un container per la fornitura di attrezzature e macchine utensili ed il contemporaneo invio di materie prime e pezzi commerciali per la realizzazione di 500 pompe conformi al modello in polietilene perfezionato e collaudato in Italia in ottemperanza alle normative vigenti in Europa. Nel mese di gennaio 2008 alcuni soci dell'associazione si sono recati in Repubblica Centrafricana per il ricevimento delle merci e per firmare il protocollo di intesa tra tutte le parti aderenti al progetto. L'avvio della produzione (fase 4) è iniziata nel secondo semestre del 2008 presso la scuola Don Bosco di Bangui; nell'agosto 2009 uno dei partner del progetto si è recato a Bangui per un mese per mettere a punto il contratto di produzione con il responsabile della scuola. E' stato fornito e finanzito dal progetto un potente generatore per sopperire alla mancanza di corrente elettrica. Nel gennaio 2010 un volontario, specializzato in meccanica, si recherà presso la scuola per 6 mesi per ottimizzare la produzione e formare il personale locale. La fase 5 prevede l'installazione, la gestione e la manutenzione delle idropompe realizzate in Repubblica Centrafricana.

 

:: Centro di Formazione delle Ragazze - Scuola di cucito a Pointe-Noire in Congo Brazzaville.
• migliorare le condizioni di vita della popolazione femminile in particolare delle giovani colpite dalla ferocia della guerra attraverso la nascita di piccole imprese
• offrire la possibilità di formarsi per essere in grado di organizzarsi meglio attraverso l’apprendimento di un mestiere.
• aiutare le partecipanti nella commercializzazione dei loro prodotti fuori dal Congo anche attraverso i canali del commercio equo e solidale.
• fornire strumenti di lavoro (macchine da cucire) anche dall’Italia se non reperibili o non tecnicamente valide in loco.
• fornire un generatore per sopperire alla mancanza di elettricità e potere utilizzare anche attrezzature tecnologicamente più avanzate.

:: Sostegno a distanza di 15 ragazzi e ragazze orfani del genocidio a Kigali in Rwanda (gennaio 2010 la responsabile a Kigali ha ricevuto la quota necessaria al sostegno per tutto il 2010). Sostenere un ragazzo e la sua comunità assicura loro le condizioni necessarie per vivere, crescere e costruirsi un futuro.
:: Sostegno a distanza di bambini ospiti del centro nutrizionale di Ndim in Repubblica Centrafricana.
:: Sostegno al Centro Disabili di Nkanka in Rwanda.
:: A Mbaiki capoluogo della regione della Lobaye nella Repubblica Centrafricana si è svolto a gennaio 2008, un bellissimo incontro con la ONG centrafricana Cedifod, la popolazione e le autorità locali per realizzare un progetto in collaborazione con la Provincia di Savona, la comunità del Pollupice e il Comune di Quiliano che permetterà la costruzione di 7 aree di essiccamento della manioca (nel 2008), ampliamento di una scuola materna (nel 2009) e di una scuola elementare (nel 2010).
:: Borse di studio per lo sviluppo di attività artigianali e per la formazione culturale dei giovani nei villaggi della RCA.

Per il 2010 pagamento dello stipendio (65.000 CFA al mese pari a euro 100) al sig. Oula Philippe Istitutore di stato in pensione. Il sig. Oula sosterrà attività culturali e preparazione scolastica a favore dei giovani della comunità di Ngaoundaye presso la struttura CFI (Centre Formation Informelle).